biografia opere

Nella laguna


Con il poeta Zanzotto


Graziella e una sua opera






Graziella Da Gioz (Belluno nel 1957) vive a Crespano del Grappa (Treviso).  
Frequenta l’Accademia di Belle Arti a Venezia seguendo i corsi di Emilio Vedova, che la invita alla mostra “Vedova e il laboratorio”, Museo d’Arte Moderna di Strasburgo (1984). 
Lo studio del paesaggio è mediato dalla lettura di testi poetici e predilige le tecniche del pastello, della pittura a olio e dell’incisione. 
Nel 1986 pubblica sue illustrazioni per le poesie di Andrea Zanzotto nella rivista Noise, Ed. Maeght Gallery, Parigi. 
Tra le mostre principali: 1992 personale a Palazzo Sarcinelli, Conegliano, 1993/1997 mostre collettive itineranti “Venti pittori in Italia”, “Pitture. Il sentimento e la forma”, 1999 “Elogio del pastello” Palazzo Sarcinelli, Conegliano, 2003 personale alla Living Gallery, Roma, 2009/2010 “Pittura d’Italia. Paesaggi veri e dell’anima”, Castel Sismondo, Rimini, 2010-2013 personali a Galata Museo del Mare, Genova, Galleria laRinascente Padova e alla Villa Ancilotto di Crocetta del Montello. 
Nel 2005 a Sonthofen (Germania) riceve uno dei tre premi destinati agli artisti europei invitati. 
Nel 2006 esce il libro d'artista “Dal paesaggio”, edito dalla Stamperia d’Arte Albicocco, Udine, con poesie di Andrea Zanzotto insieme a nove sue incisioni e nel 2011 “Le stagioni sulla Marteniga” di Tina Merlin, con una sua incisione e cinquanta pastelli, Edizioni Colophon, Belluno, libro esposto anche a Venezia, Galleria Internazionale d’Arte Moderna Ca’ Pesaro (2015). 
Nel 2011 è invitata alla 54^ Biennale Internazionale d’Arte di Venezia, Villa Contarini, Piazzola sul Brenta. Nel 2014 partecipa alla mostra “Attorno a Vermeer. I volti, la luce, le cose”, a cura di Marco Goldin, Palazzo Fava, Bologna.
Nel 2015 espone un ciclo di opere dedicate al delta del Po e alla laguna nel Museo Regionale della Bonifica Ca’ Vendramin e a Ca' Cornera nel parco del delta del Po e nel 2016 presso la Galleria I Talenti a Portobuffolè (TV).  
A S. Vito di Cadore e a Belluno, Palazzo Crepadona, presenta una serie di pastelli e oli sul tema dell'albero (2015) e dell'acqua ("Dolomiti d'acqua" 2016). Nel 2016-17 partecipa alla mostra “Ode alla pittura”, che raccoglie una scelta di opere della collezione di Palazzo Sarcinelli a Conegliano, curata da Marco Goldin.
Dedica alcune incisioni alla poesia "La mia sera" di Giovanni Pascoli per un libro d'artista esposto nella Biblioteca dell’Università di Bologna e nella mostra personale "Tra la neve e l'ombra", Galleria L’Occhio, Venezia.




Le sue incisioni e libri d'artista sono presenti in rassegne nazionali e internazionali. Nel 2014 è stata invitata alla Terza Biennale Internazionale d’Incisione ad Araraquara, Brasile, nel 2016 alla Triennale della Stampa Contemporanea di Tolosa (Francia) e alla mostra "Cahier de dessin", Biblioteca Vallicelliana, Roma, nel 2018 a “Italian-Irish Connection. Ricerche grafiche contemporanee in Italia e in Irlanda” mostra itinerante in Italia e Irlanda e “Mirror – Face to face” mostra itinerante in Italia e Cile.
Fa parte dell’Associazione Nazionale Incisori Contemporanei

tel. 0423 930584 dagioz.graziella@virgilio.it www.dagioz.com 




BIOGRAFY
Graziella Da Gioz (Belluno in 1957) lives in Crespano del Grappa (Treviso). 
She attends the Academy of Fine Arts in Venice following the courses of Emilio Vedova, that invites her to the exhibition "Vedova e il laboratorio", Museum of Modern Art in Strasbourg (1984).
The study of the landscape is mediated by the reading of poetic texts and prefers the techniques of pastel, oil painting and engraving. In 1986 she published her illustrations for the poems of Andrea Zanzotto in the magazine Noise, Ed. Maeght Gallery, Paris.
Among the main exhibitions: 1992 solo exhibition at Palazzo Sarcinelli, Conegliano, 1993/1997 "Venti pittori in Italia", "Pitture. The feeling and the form ", 1999 "Elogio of the pastel" Palazzo Sarcinelli, Conegliano, 2003 personal exhibition at the Living Gallery, Rome, 2009/2010 "Painting of Italy. Real landscapes and the soul", Castel Sismondo, Rimini, 2010-2013 personal exhibition at Galata Museo del Mare, Genova, LaRinascente Gallery in Padova and at Villa Ancilotto in Crocetta del Montello.
In 2005 in Sonthofen (Germany) she receives one of the three prizes for invited European artists.
In 2006 she releases the artist's book "Dal paesaggio", published by the Stamperia d'Arte Albicocco, Udine, with poems by Andrea Zanzotto along with nine of her engravings and in 2011 "Le stagioni sulla Marteniga" by Tina Merlin, with an engraving and fifty pastels, Edizioni Colophon, Belluno, a book also exhibited in Venice, Ca' Pesaro International Gallery of Modern Art (2015)
In 2011 she is invited to the 54th International Art Biennial of Venice, Villa Contarini, Piazzola sul Brenta (Padova). In 2014 she participates in the exhibition "Around Vermeer. The faces, the light, the things ", curated by Marco Goldin, Palazzo Fava, Bologna. 
In 2015 she exhibited a cycle of works dedicated to the Po delta and the lagoon in the Regional Museum of the Ca' Vendramin and Ca' Cornera situaded in the Po delta park and in 2016 at the Galleria I Talenti in Portobuffolè (TV). She presents a series of pastels and oils on the theme of the tree (2015) and water ("Dolomiti d'acqua" 2016), in S. Vito di Cadore and Belluno, Palazzo Crepadona
In 2016-17 she participates in the "Ode alla pittura" exhibition, with a selection of works from the Palazzo Sarcinelli collection in Conegliano, curated by Marco Goldin. 
She dedicates some engravings to the poetry "La mia sera" by Giovanni Pascoli for an artist's book exhibited in the Library of the University of Bologna and in the solo exhibition "Between the snow and the shadow", L’Occhio Art Gallery, Venice.
Her engravings and artist's books are present in national and international exhibitions. In 2014 she was invited to the Third International Engraving Biennial in Araraquara, Brazil, in 2016 at the Triennale of Contemporary Press of Toulouse (France) and to the exhibition "Cahier de dessin", Biblioteca Vallicelliana, Rome, in 2018 to "Italian-Irish Connection. Contemporary graphic research in Italy and Ireland", traveling exhibition in Italy and Ireland and "Mirror-face to face" traveling exhibition Italy and Chile.
She is part of the National Association of Contemporary Engravers
 
tel. 0423 930584 dagioz.graziella@virgilio.it  www.dagioz.com

 


 

 

 
 
 

1
home contatti esposizioni edizioni